Laurea Triennale in Ingegneria civile e ambientale



La figura professionale del laureato in Ingegneria Civile e Ambientale potrà trovare lavoro in enti pubblici e privati, in grandi aziende di costruzione e progettazione, con possibilità di impiego anche all’estero. Per quanto riguarda l’ambiente, particolarmente interessanti sono le professioni legate alla difesa del suolo e allo studio di compatibilità ambientale (ad esempio per lo smaltimento dei rifiuti, bonifiche, sistemi idraulici ecc.) o di intervento in caso di emergenze.

Obiettivi Formativi: Il corso di laurea in Ingegneria civile ed ambientale copre i due settori classici dell’ingegneria civile: l’edilizia residenziale e industriale e le infrastrutture per i trasporti. Tratta anche aspetti riguardanti la sicurezza sismica, l’architettura e i problemi connessi con l’ambiente.
Sbocchi Occupazionali: I laureati in Ingegneria Civile e Ambientale possono operare come liberi professionisti oppure inserirsi in imprese di costruzione di opere e infrastrutture civili, in studi professionali e società di progettazione, in uffici pubblici oppure in aziende, enti, consorzi e agenzie di gestione e controllo di sistemi di opere e servizi, ecc.

Ingegneria Civile e Ambientale – L7